Andrea Franco

Tanti anni fa


Lo diceva dalle sue maniche lunghe del giubbotto jeans che sapeva ancora di viaggio e di liberta', di lancette piegate e di baci sul collo. Lo diceva con le parole che le cadevano ancora dalle mani, con gli occhi  della sua terra e con i mezzi pensieri a quelle mille parole che si  ritrovava intorno cosi' spesso che ci aveva oramai fatto l'abitudine.
Proviamo a confonderci nello specchio di quella pozzanghera. Ha appena piovuto e sei tutta inzuppata e se potessi ti abbraccerei. Un abbraccio puo' far scoprire un segreto che abbiamo  dentro da qualche parte.   Se lo trovi ti senti in paradiso anche se a volte dura poco. Un tango argentino suovana in quel juxe box che i fianchi seguivano nel suo  il ritmo assieme al cuore, lasciato su di una spiagga ad asciugare. Ma quante parole ma quante dico. Si srotolano e tu  guardi e io scrivo in questa tua storia che un giorno racconterai a qualcuno.

 

Todos los derechos pertenecen a su autor. Ha sido publicado en e-Stories.org a solicitud de Andrea Franco.
Publicado en e-Stories.org el 06.12.2010.

 

Comentarios de nuestros lectores (0)


Tu comentario

¡A nuestros autores y a e-Stories.org les gustaría saber tu opinión! ¡Pero por favor, te pedimos que comentes el relato corto o poema sin insultar personalmente a nuestros autores!

Por favor elige

Post anterior Post siguiente

¿Este novel/poem viola la ley o el reglamento de publicación de e-Stories.org?
¡Por favor, infórmanos!

Author: Changes could be made in our members-area!

Mas de"General" (Relatos Cortos)

Otras obras de Andrea Franco

Did you like it?
Please have a look at:

Pushing It - William Vaudrain (General)
El Tercer Secreto - Mercedes Torija Maíllo (Ciencia-Ficción)